fbpx

TAPPETINO DI PROTEZIONE ARTI CIRCENSI

 246,00 IVA inclusa, trasporto gratuito

Il TAPPETINO DI PROTEZIONE ARTI CIRCENSI GEOGYM™ è attrezzo indispensabile in ogni palestra.

Pratico e facile da spostare permette ad artisti ed atleti di affrontare evoluzioni ginniche in sicurezza e tranquillità.

Adatto per l’esercitazione a corpo libero è la soluzione ideale all’apprendimento facilitato di esercizi ginnici con salti e senza salti (abilità di base).

COD: GEOPRCIRATTTP2001005 Categorie: , Tag:

Caratteristiche

Il TAPPETINO DI PROTEZIONE ARTI CIRCENSI GEOGYM è conforme alla Norma Europea UNI EN 12503

 

La Norma definisce un preciso quadro di riferimento per tutelare l’integrità fisica degli atleti ed assicurare le migliori condizioni di utilizzo dei materassi per lo sport a tutti coloro che frequentano le palestre.

Le regole previste dalla normativa sono valide per tutti i produttori di tappeti sportivi e classificano i materassi per la ginnastica artistica in 8 diverse tipologie.

Il TAPPETINO DI PROTEZIONE ARTI CIRCENSI GEOGYMcome attestato dal Rapporto di prova n° 0023/ME/MRC/18 e

n° 0023/ME/MRC/18 _2 rilasciato da CSI, è certificato per:

Tipo 1: Tappeto per esercizi al suolo senza saltare (abilità di base)

– Tipo 2: Tappeto per esercizi al suolo con salti

– Tipo 3: Tappeto per esercizi al suolo con salti arrivi e atterraggi

 

Per garantire la sicurezza, si consiglia di utilizzare il Tappetino di Protezione Arti Circensi GEOGYMsotto la supervisione di un tecnico specializzato preposto al controllo delle attività sportive.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni

cm. 200x100x5

Peso

15 kg.

Imbottitura

Agglomerato espanso ad alta densità

Fodera

Rivestimento in PVC CARBON SPALMATO
Certificato Fire Resistance conforme alle normative UNI 8454 – UNI EN 9174 classe 2

Confezione

Estraibile con cerniera provvista di pattina copricursore, completo di sfiati di areazione in retina
traspirante personalizzata.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “TAPPETINO DI PROTEZIONE ARTI CIRCENSI”